VIVERE CON LA PSORIASI

L’IMPORTANZA DELL’ALIMENTAZIONE

L’alimentazione e alcuni piccoli accorgimenti nello stile di vita di tutti i giorni possono contribuire a migliorare la psoriasi e le condizioni a essa associate attenuandone i sintomi e migliorando la qualità di vita.

La psoriasi è una malattia infiammatoria e, in quanto tale, l’alimentazione dovrebbe avere l’obiettivo di ridurre l’infiammazione favorendo alcuni cibi anziché altri. Inoltre, poiché alla psoriasi possono essere associate altre condizioni croniche come artrite psoriasica, obesità e malattie cardiache, una dieta bilanciata dovrebbe mirare anche a prevenire/contrastare queste patologie.

Diversi studi hanno dimostrato gli effetti positivi della dieta vegetariana, della dieta gluten free, della dieta povera di carboidrati (dieta chetogenica) e della dieta ricca di acidi grassi polinsaturi omega 3.

Questi tipi di alimentazione comportano una bassa assunzione di acido arachidonico (che favorisce i processi infiammatori) e un’aumentata introduzione di acido eicosapentaenoico, molto importante per mantenere il giusto grado d’idratazione della pelle con psoriasi, che è tendenzialmente secca.

Tuttavia, tra le varie diete proposte, la dieta mediterranea rimane la più equilibrata, la più appetibile e gradevole e quindi, la più semplice da seguire.

La dieta mediterranea è ricca di vegetali, frutta, cereali, legumi, pane, pasta, frutta secca; l’olio extravergine d’oliva è la principale fonte di grassi ed è moderata l’assunzione di pesce, pollo, latticini, e uova. È ricca di prodotti con proprietà antinfiammatorie e antiossidanti che contengono betacarotene, zinco, selenio, vitamina C e vitamina E, che sono associati a livelli più bassi di fattori dell’infiammazione. Infatti, si ritiene che alcune vitamine (A, E e C) e oligoelementi come ferro, rame, manganese, zinco e selenio abbiano notevoli proprietà antiossidanti. È stata inoltre dimostrata, da diversi studi clinici, la forte associazione tra la bassa assunzione di acidi grassi monoinsaturi e più alti livelli di gravità della psoriasi. Si consiglia quindi un uso regolare di olio extravergine d’oliva (EVO) che protegge le lipoproteine e le membrane cellulari dal danno ossidativo.

In sintesi, i cibi da preferire sono:

  • prodotti ricchi di omega 3 come salmone, aringhe, sgombro, trota, frutta secca (come mandorle, noci e nocciole).
  • cereali integrali, legumi, frutta e verdura che sono fonte di fibre, vitamine e oligoelementi come lo zinco e il selenio;
  • olio extravergine d’oliva (olio EVO) come unica fonte di grassi.

I cibi da evitare o limitare sono:

  • carne rossa e prodotti caseari a causa del loro alto contenuto di grassi saturi come l’acido arachidonico che favorisce il processo infiammatorio della cute;
  • l’alcool che favorisce la produzione di citochine pro-infiammatorie.

Ancora non si hanno prove certe riguardo gli effetti di caffè, tè e cioccolato fondente.

Si consiglia di integrare l’alimentazione con la vitamina D e B12, la cui carenza è fortemente associata con la psoriasi.

Bibliografia

  • Barrea L. et al., “Environmental Risk Factors in Psoriasis: The Point of View of the Nutritionist”, Int. J. Environ. Res. Public Health, 2016, 13(7): 743.
  • Bhatia, B.K. et al., “Diet and psoriasis, part II: Celiac disease and role of a gluten-free diet”. J. Am. Acad. Dermatol., 2014, 71, 350–358.
  • Castaldo, G. et al., “Very low-calorie ketogenic diet may allow restoring response to systemic therapy in relapsing plaque psoriasis”,  Obes. Res. Clin. Pract., 2015, 10(3): 348-352.
  • Debbaneh M. ety al., “Diet and Psoriasis: Part I. Impact of Weight Loss Interventions”, J Am Acad Dermatol., 2014, 71(1): 133–140.
  • Guida, B., “Energy-restricted, n-3 polyunsaturated fatty acids-rich diet improves the clinical response to immuno-modulating drugs in obese patients with plaque-type psoriasis: A randomized control clinical trial”, Clin. Nutr., 2014, 33: 399–405.
  • Katta R. and Desai S.P., “The Role of Dietary Intervention in Skin Disease”, J Clin Aesthet Dermatol., 2014, 7(7): 46–51.
  • Mancini J.G. ET AL., “Systematic  Review of the Mediterranean Diet for Long-Term Weight Loss”,  Am J Med., 2016, 129: 407-415.
  • Millsop J.W. et al., “Diet and Psoriasis: Part 3. Role of Nutritional Supplements”, J Am Acad Dermatol., 2014, 71(3): 561–569.
  • Morken, T. et al., “Anti-inflammatory and hypolipidemic effects of the modified fatty acid tetradecylthioacetic acid in psoriasis—A pilot study”, Scand. J. Clin. Lab. Investig., 2011, 71: 269–273.
  • Root, M.M. et al., “Combined fruit and vegetable intake is correlated with improved inflammatory and oxidant status from a cross-sectional study in a community setting”, Nutrients Diet and Dermatology, 2012, 4: 29-41.
  • Upala, S.; Sanguankeo, A., “Effect of lifestyle weight loss intervention on disease severity in patients with psoriasis: A systematic review and meta-analysis”, Int. J. Obes. (Lond.), 2015, 39: 1197–1202.
  • Wolters, M., “Diet and psoriasis: Experimental data and clinical evidence”, Br. J. Dermatol., 2005, 153: 706–714.

PUOI LEGGERE ANCHE

Tatuaggi sì o no?

Praticare sport

Gestire la psoriasi

PSORIASI E LAVORO

Psoriasi a scuola

Come vestirsi

Mare e sole

Qualità del sonno

Falsi miti

Utilizziamo tecnologia cookie per rendere più agevole la navigazione sul nostro sito internet. Per saperne di più, vai a Privacy & Cookie Policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close