Quali sono i sintomi della Dermatite Atopica?

Prurito dermatite atopica
Nella Dermatite Atopica, il prurito è uno dei sintomi più frequenti [3] e può:
  • variare in intensità [3]
  • variare in gravità [3]
  • scatenare il ciclo ‘prurito-grattamento’ [3,4]
Sintomi visibili della dermatite atopica
I sintomi visibili, che possono sparire e ricomparire,[5] includono:
  • cute arrossata e secca [6]
  • cute screpolata [6]
  • chiazze desquamate [6]
  • sanguinamento o presenza di essudato [6]
Conosci l'impatto della tua dermatite atopica
La Dermatite Atopica può anche avere un importante e profondo impatto sulla qualità della vita del paziente e della sua famiglia: [7]
  • ansia [8,10]
  • depressione [8,10]
  • insicurezza [7]
  • solitudine [9]
  • mancanza di concentrazione [10]

Apriti a un nuovo dialogo.

Focalizzarsi sui segni e sintomi della tua malattia può aiutarti a spiegare al tuo medico l’impatto che hanno sulla tua vita. Scopri perché è importante dare spazio a un dialogo aperto con il tuo medico.
Mario Picozza, Presidente di ANDeA - Associazione Nazionale Dermatite Atopica
"La vita di tutti i giorni è fatta di piccole cose e queste piccole cose diventano, per chi ha la DA, davvero delle grandi cose e riuscendo a farle ci si sente quasi degli eroi"

Impara a conoscere l'impatto della Dermatite Atopica sulla tua vita

È normale dover imparare a convivere con la propria malattia. Fortunatamente ad oggi le nuove soluzioni terapeutiche possono notevolmente rendere la tua vita più semplice.

Questo test può aiutarti sia a riflettere sull’impatto che la Dermatite Atopica ha sulla tua vita quotidiana [8], sia a raggiungere una migliore conoscenza della tua patologia.

Identifica i momenti della giornata in cui la Dermatite Atopica è più presente.

Conosci l'impatto dei sintomi della tua dermatite atopica

Falsi miti e credenze sulla Dermatite Atopica

La Dermatite Atopica (DA) e la dermatite sono spesso termini usati in modo intercambiabile ma non sono la stessa cosa: infatti, la parola ‘dermatite’ include un’ampia varietà di condizioni che mostrano sintomi simili. [11] Altre comuni forme di dermatite includono [11]:
  • Dermatite da contatto (irritativa e allergica)
  • Dermatite nummulare, fotosensibile, seborroica

Non devi rassegnarti a sopportare il disagio provocato dalla Dermatite Atopica (DA). Mano a mano che i ricercatori imparano a comprendere le cause più nascoste della patologia, vengono alla luce nuovi approcci di gestione. [12] Contattare nuovamente il tuo medico, o specialista, può aiutarti a scoprire nuove e diverse opzioni di trattamento.

Contrariamente alle comuni credenze, utilizzare un idratante non rende la pelle più umida. Gli idratanti aiutano a proteggere lo strato più esterno della cute, conosciuto come barriera cutanea; questo permette alla tua pelle di trattenere l’umidità già presente, fattore estremamente importante nella gestione della dermatite atopica (DA). [13,14] Il tuo medico potrebbe prescriverti l'idratante più adatto a te, da utilizzare secondo le sue indicazioni. Se invece stai usando un idratante da banco, ci sono alcuni importanti fattori da considerare:
  • Ingredienti: controllare la lista degli ingredienti può aiutarti a capire se sei allergico a qualcosa che potrebbe riacutizzare la patologia
  • Profumi: è sempre meglio evitare gli idratanti che contengono profumi o coloranti poiché possono causarti un'irritazione della pelle. [13]
  • È opportuno controllare che il prodotto sia stato realizzato in conformità alla normativa vigente (ad esempio marchio CE)
  • Patch testing: applicare una piccola quantità di prodotto sul polso o sul gomito 48 ore prima dell’uso e controllare eventuali reazioni avverse, è un buon modo per valutare se il prodotto è giusto per te. [15]

Limitare la dieta potrebbe risultare del tutto inutile nel combattere la Dermatite Atopica (DA). Spesso infatti, la Dermatite Atopica mostra recidive che vengono erroneamente attribuite agli alimenti. Sebbene le allergie alimentari possono coesistere con la tua condizione, potresti non aver bisogno di evitare alcun cibo in particolare per gestire in maniera efficace la malattia. [8, 16] Prima di applicare qualsiasi tipo di restrizione alla dieta chiedi sempre al tuo medico se sia utile apportarne qualche variazione e segui il suo consiglio.

Sebbene si pensi che la Dermatite Atopica (DA) sia una patologia di origine allergica, non ci sono evidenze che lo dimostrino e non sono solo le allergie che possono causare recidive della Dermatite Atopica e della sua sintomatologia. [17] Infatti, ora si pensa che la Dermatite Atopica possa essere causata dall’attivazione del sistema immunitario e dal danno alla barriera cutanea. [18] identificare ed evitare i fattori allergeni scatenanti può aiutarti a gestire la patologia e ridurre il numero di recidive ma non le farà scomparire completamente. [19] Se non sei sicuro/a su quale sia il fattore scatenante delle tue recidive, vale la pena parlarne con il tuo medico e considerare se esistono dei fattori comuni.

Gli adulti con Dermatite Atopica (DA) tendono a praticare una minore attività fisica, ma è stato chiaramente dimostrato che l’attività fisica regolare diminuisce l'iperlipidemia, il rischio di obesità, diabete e l'ipertensione. [20] Tuttavia, poiché i pazienti con Dermatite Atopica dovrebbero mantenere un livello di temperatura e umidità ambientale tale da evitare un’eccessiva traspirazione, sarebbe opportuno scegliere attività sportive di lieve impatto. [21] Per maggiori informazioni sulle attività sportive più adatte a te, rivolgiti sempre al tuo medico.

Il prurito non è per niente una questione mentale. Anche se si raccomanda di grattarsi il meno possibile, non è così semplice: il prurito è estremamente frustrante ed è difficile evitare di grattarsi. Il prurito può essere causato da fattori scatenanti esterni o interni; il cervello interpreta questi segnali come prurito e la persona avverte la necessità di grattarsi. [4] Provare un prurito persistente potrebbe indicare che la tua condizione non è sotto controllo. In questo caso sarebbe opportuno ricontattare al più presto il tuo medico.

La Dermatite Atopica (DA) non è causata dallo stress, tuttavia il modo in cui il corpo risponde allo stress può scatenare le recidive o peggiorare la tua condizione. Questo può creare più stress e difficoltà emozionali che possono peggiorare la tua condizione. [22] Se avverti che la tua Dermatite Atopica sta peggiorando a causa dello stress potrebbe essere tempo di iniziare a rimetterti in gioco con il tuo medico.

La Dermatite Atopica (DA) non passa da sola e sfortunatamente al momento non c’è una cura. [23] Se è vero che alcuni bambini non mostrano più segni crescendo, molti manifestano sintomi fino all’età adulta. [12] La buona notizia è che la ricerca nella Dermatite Atopica sta avanzando e che gli esperti stanno scoprendo che questa patologia può essere gestita attraverso diverse opzioni di trattamento. [12] Se continui ad avere problemi legati alla tua condizione, potrebbe essere giunto il momento di ricontattare il tuo medico.

Fare o meno il bagno tutti i giorni quando si è affetti da Dermatite Atopica (DA), o dermatite, è un dibattito tutt'ora in corso. Alcuni dermatologi dicono che fare il bagno troppo spesso secchi la pelle mentre altri suggeriscono che aiuti a idratare la pelle. [24] Se fai il bagno tutti i giorni, utilizzare un idratante certificato (ad esempio a marchio CE) dopo esserti lavato/a può aiutare la tua pelle a rimanere idratata più a lungo. Tuttavia, potresti scoprire che lavaggi meno frequenti fanno al caso tuo o che fare il bagno per più giorni ti aiuta a mantenere la pelle idratata. Ascoltare il tuo corpo ti aiuta a capire in che modo la tua pelle reagisce ai fattori scatenanti esterni.

Gli steroidi per uso topico (creme) costituiscono una comune opzione di trattamento per la Dermatite Atopica (DA), tuttavia non tutti i trattamenti per la Dermatite Atopica contengono steroidi. [25,26] Altri modi per trattare, o gestire, i sintomi della Dermatite Atopica includono antistaminici, fototerapia, impacchi umidi e uso di creme idratanti. [24,27] Più recentemente ci sono state ricerche su trattamenti che funzionano avendo come bersaglio una specifica funzione del sistema immunitario: lo scopo è di ridurre l’infiammazione riscontrata nella Dermatite Atopica [12]. Per saperne di più sulle tue opzioni di trattamento, rivolgiti al tuo medico.

Perché dovrei rimettermi in gioco?

Vivere con la Dermatite Atopica (DA) può avere un impatto su molteplici aspetti della tua vita quotidiana ma le conoscenze scientifiche stanno via via aumentando e maggiori opzioni di trattamento sono a disposizione del medico, rispetto al passato. Apriti al dialogo con il tuo medico e rimettiti in gioco.
Fai il primo passo per rimetterti in gioco con il tuo medico;
scopri l'impatto che la Dermatite Atopica ha sulla tua vita quotidiana.
Bibliografia

1. Guttman-Yassky E et al. Once-daily upadacitinib versus placebo in adolescents and adults with moderate-to-severe atopic dermatitis (Measure Up 1 and Measure Up 2): results from two replicate double-blind, randomised controlled phase 3 trials. Lancet (2021);397(10290):2151-2168;
2. Kantor R and Silverberg JI. Environmental risk factors and their role in the management of atopic dermatitis. Expert Rev Clin Immunol. (2017); 13(1): 15–26;
3. Huet F et al. Characteristics of Pruritus in Relation to Self-assessed Severity of Atopic Dermatitis. Acta Derm Venereol (2019); 99: 279–283;
4. Legat FJ. Itch in Atopic Dermatitis – What Is New?Front. Med. (2021);8:644760;
5. Abuabara K et al. The Long-term Course of Atopic Dermatitis. Dermatol Clin. (2017); 35(3): 291–297;
6. Silverberg JI. Associations between atopic dermatitis and other disorders. F1000Research (2018); 7(F1000 Faculty Rev):303;
7. Drucker AM et al. The Burden of Atopic Dermatitis: Summary of a Report for the National Eczema Association. Journal of Investigative Dermatology (2017); 137: 26-30;
8. Silverberg JI. Comorbidities and the impact of atopic dermatitis. Ann Allergy Asthma Immunol (2019); 123: 144-151;
9. Xie QW et al. The wounded self—lonely in a crowd: A qualitative study of the voices of children living with atopic dermatitis in Hong Kong. Health Soc Care Community. (2020);28:862–873;
10. Xu Y et al. Childhood atopic dermatitis as a precursor for developing attention deficit/hyperactivity disorder. International Journal of Immunopathology and Pharmacology (2020); 34: 1–10;
11. Brown S and Reynolds NJ. Atopic and non-atopic eczema. BMJ (2006);332:584–8;
12. Bieber T.Atopic dermatitis: an expanding therapeutic pipeline for a complex disease. Nature Reviews Drug Discovery (2021);
13. Nicol NH et al. Daily Moisturization for Atopic Dermatitis: Importance, Recommendations, and Moisturizer Choices. The Journal for Nurse Practitioners (2021);17: 920-925;
14. Purnamawati S et al. The Role of Moisturizers in Addressing Various Kinds of Dermatitis: A Review. Clinical Medicine & Research (2017); 15(3-4): 75-87;
15. Garg T et al. Patch testing in patients with suspected cosmeticdermatitis: A retrospective study. J Cosmet Dermatol (2018); 17(1): 95-100;
16. Nosrati A et al. Dietary modifications in atopic dermatitis: patient-reported outcomes. Dermatolog Treat. (2017); 28(6): 523–538;
17. Kraft MT and Prince BT. Atopic Dermatitis Is a Barrier Issue, Not an Allergy Issue. Immunol Allergy Clin North Am (2019); 39(4):507-519;
18. Kim BE and Leung DYM. Significance of Skin Barrier Dysfunction in Atopic Dermatitis. Allergy Asthma Immunol Res. (2018);10(3):207-215;
19. Caubet JC and Eigenmann PA. Allergic triggers in atopic dermatitis. Immunol Allergy Clin North Am (2010); 30(3):289-307;
20. Silverberg JI et al. Atopic dermatitis is associated with less physical activity in US adults. J Invest Dermatol. (2016); 136(8): 1714–1716;
21. Lee JH et al. A Comprehensive Review of the Treatment of Atopic Eczema. Allergy Asthma Immunol Res. (2016);8(3):181-190;
22. Solomon I et al. The impact of lifestyle factors on evolution of atopic dermatitis: An alternative approach (Review). Experimental and Therapeutic Medicine (2019); 17:1078-1084;
23. Shi K and Lio PA. Alternative Treatments for Atopic Dermatitis: AnUpdate. Am J Clin Dermatol (2019); 20(2):251-266;
24. Neri I et al. Rivista di Immunologia e Allergologia Pediatrica (2016): 8-15;
25. Nemeth V and Evans J. Eczema (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK538209/ - Ultimo accesso Novembre 2021);
26. Damiani G et al. Italian guidelines for therapy of atopic dermatitis—Adapted from consensus-based European guidelines for treatment of atopic eczema (atopic dermatitis). Dermatologic Therapy. (2019);32:e13121;
27. González-López G et al. Efficacy and safety of wet wrap therapy for patients with atopic dermatitis: a systematic review and meta-analysis. Br J Dermatol (2017);177(3):688-695

Dermatite atopica
Hai bisogno di informazioni sulle
PATOLOGIE LEGATE ALLA PELLE?
TROVA IL CENTRO PIÙ VICINO A TE  

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere più agevole la navigazione. Per saperne di più visita la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi