Che cos’è la dermatite

La pelle rappresenta una barriera contro raggi UV, microrganismi patogeni, sostanze chimiche e danni meccanici.1 Con il termine “dermatiti” ci riferiamo a infiammazioni della pelle, che si possono sviluppare anche a seguito di una riduzione della funzione di barriera della pelle.2

La pelle e la dermatite

La pelle è il più ampio organo del nostro corpo e copre l’intera superficie esterna del corpo stesso,1 proteggendoci contro microrganismi patogeni, danni meccanici o chimici e regolando la temperatura e la quantità di acqua che rilasciamo nell’ambiente.1 Essa è composta da tre strati 1 di cui quello più superficiale, l’epidermide, costituisce una barriera fisica e permeabile che si rinnova ogni 28 giorni circa.3

L’epidermide, a sua volta, è composta da diversi strati, e rappresenta la nostra prima linea di difesa.3

Infatti, quando funziona correttamente, questo strato previene la perdita di acqua e ci protegge dalle invasioni di allergeni e patogeni4 mentre quando viene ridotta la sua funzione di barriera, si può sviluppare un’infiammazione.4

Figura modificata da fig.1 ref 2: strati che formano la barriera epidermica protettiva.2

Quando la pelle perde la sua funzione di barriera e si infiamma, diventando arrossata e pruriginosa, possiamo trovarci di fronte a una “dermatite”, il cui termine significa proprio “infiammazione della pelle”.2

Cos’è l’infiammazione?

Parlando in maniera molto generale, l’infiammazione è una risposta del sistema immunitario a una sostanza irritante, che può essere un microrganismo patogeno ma anche un oggetto esterno o una sostanza chimica.5

I sintomi principali di un’infiammazione acuta sono:5

  • arrossamento
  • calore
  • gonfiore
  • dolore
  • perdita di funzionalità

Nel caso di una dermatite, cioè di un disturbo nel quale la pelle è infiammata,5 si potrebbero osservare alcuni di questi segnali.

È bene ricordare che la parola dermatite non indica, tuttavia, un unico disturbo ma racchiude un vasto insieme di malattie infiammatorie dermatologiche tra cui l’eczema, chiamato anche dermatite atopica, è la forma più comune.6

Classificazione delle dermatiti

Le dermatiti sono tutte uguali? Come abbiamo visto, con il termine dermatite indichiamo una generica infiammazione della pelle, tuttavia le dermatiti non sono tutte uguali perché non si presentano tutte allo stesso modo e non hanno tutte la stessa causa.2 Per capire a fondo quanti e quali tipi di dermatiti ci sono, è importante basarsi su una classificazione dei diversi tipi di dermatite che faccia chiarezza, anzitutto, sulla terminologia. La World Allergy Organization ha fornito una classificazione delle dermatiti, stabilendo una distinzione netta fra i vari termini.7 Esistono, quindi, diverse forme di dermatite che possono distinguersi tra loro, non solo per le caratteristiche cliniche, ma anche per la causa che ha generato il singolo disturbo.

* include dermatite nummulare (discoide), dermatite fotosensibile e dermatite seborroica † la dermatite da contatto non allergica è anche conosciuta come dermatite da contatto irritativa

Figura modificata da fig 1 ref 7: Sottogruppi di dermatiti. Alcuni pazienti possono avere una combinazione di sottogruppi.7

Bibliografia
  1. Yousef, H., Alhajj, M. & Sharma, S. Anatomy, Skin (Integument), Epidermis. StatPearls [Internet] (StatPearls Publishing, 2020).
  2. Richard P.J.B. Weller, John A.A. Hunter, John A. Savin & Mark V. Dahl. Clinical Dermatology, Fourth Edition. vol. chapter 7.
  3. Kim, B. E. & Leung, D. Y. Epidermal Barrier in Atopic Dermatitis. Allergy Asthma Immunol Res 4, 12–16 (2012).
  4. Hogan, M., Peele, K. & Wilson, N. Skin Barrier Function and Its Importance at the Start of the Atopic March. Journal of allergy 2012, 901940 (2012).
  5. Information, N. C. for B., Pike, U. S. N. L. of M. 8600 R., MD, B. & Usa, 20894. What is an inflammation? InformedHealth.org [Internet] (Institute for Quality and Efficiency in Health Care (IQWiG), 2018).
  6. Nemeth, V. & Evans, J. Eczema. StatPearls [Internet] (StatPearls Publishing, 2020).
  7. Brown, S. & Reynolds, N. J. Atopic and non-atopic eczema. BMJ : British Medical Journal 332, 584 (2006).

Articoli correlati

Che cos’è la dermatite