psoriasi alle unghie

Psoriasi ungueale

psoriasi alle unghie

Cos’è la psoriasi ungueale

La psoriasi è una malattia della pelle che coinvolge frequentemente anche le unghie di mani e piedi, in questo caso si tratta di psoriasi delle unghie nota anche come psoriasi ungueale o onicopsoriasi.

Mediamente, il 55% di coloro che sono affetti da psoriasi svilupperà alterazione della morfologia delle unghie. Gli individui che presentano un coinvolgimento delle unghie hanno, di solito, una psoriasi cutanea più aggressiva. Le unghie delle mani sono più frequentemente colpite rispetto alle unghie dei piedi, probabilmente perché hanno una crescita più veloce. La psoriasi ungueale è considerata un precoce segnale di allarme dell’artrite psoriasica: circa l’80% delle persone affette da artrite psoriasica soffre infatti di interessamento delle unghie, con completa distruzione delle stesse e gonfiore dell’articolazione interfalangea, tutte complicazioni che impattano gravemente sulla qualità di vita.

L’unghia è costituita dalla lamina ungueale, la parte più visibile e superficiale costituita da strati induriti di cheratina, e quattro distinti tessuti epiteliali: la matrice ungueale, il letto ungueale (la porzione di pelle del dito su cui poggia la lamina ungueale), l’iponichio (zona sottostante il corpo dell’unghia) ed il perionichio (zona che circonda la lamina ungueale). A seconda della zona interessata, possono essere osservate diverse variazioni morfologiche delle unghie.

onicopsoriasi

Se la psoriasi colpisce la matrice ungueale si assisterà a delle alterazioni della lamina ungueale, tra cui la formazione di piccole fossette, fenomeno noto come “pitting”, la formazione di striature biancastre irregolari sull’unghia (leuconichia), fragilità della lamina ungueale e comparsa di lunule rosse dovute alla dilatazione dei vasi sanguigni della matrice.

Se la zona colpita dalla psoriasi è il letto ungueale, si assisterà ad ipercheratosi subungueale che prevede la crescita incontrollata delle cellule epiteliali con conseguente accumulo di squame di colore giallastro o bianco intenso; questo porta ad un ispessimento della lamina ungueale che andrà anche incontro ad una progressiva perdita di integrità (crumbling), fino al distacco parziale o totale dal letto ungueale (onicolisi psoriasica).

Anche se raramente, la psoriasi ungueale può colpire anche i bambini, che possono mostrare distrofia delle unghie e marcata ipercheratosi subungueale.

L’unghia è costituita dalla lamina ungueale, la parte più visibile e superficiale costituita da strati induriti di cheratina, e quattro distinti tessuti epiteliali: la matrice ungueale, il letto ungueale (la porzione di pelle del dito su cui poggia la lamina ungueale), l’iponichio (zona sottostante il corpo dell’unghia) ed il perionichio (zona che circonda la lamina ungueale). A seconda della zona interessata, possono essere osservate diverse variazioni morfologiche delle unghie.

psoriasi unghie piedi

COME VIENE DIAGNOSTICATA LA PSORIASI UNGUEALE?

Nella maggior parte dei casi, la psoriasi delle unghie è associata alla psoriasi cutanea, ed è quindi semplice da diagnosticare. Come per la psoriasi, anche nel caso di psoriasi delle unghie, esiste un indice per definire la gravità della patologia, l’indice NAPSI, NAil Psoriasis Severity Index.

Tuttavia, circa il 5% della psoriasi ungueale si presenta come caso isolato e quindi la diagnosi diventa più complicata perché potrebbe essere confusa con l’onicomicosi.

Di solito viene eseguito un esame istopatologico dell’unghia colpita prelevando del tessuto subungueale.

Riconoscere tempestivamente le lesioni ungueali tipiche della psoriasi è importante per individuare il trattamento più idoneo per gestire il problema. Infatti, i cambiamenti morfologici delle unghie dovuti alla psoriasi ungueale non sono solo un difetto estetico, ma comportano molte difficoltà psicofisiche nell’affrontare le attività quotidiane come il lavoro, compromettendo la qualità della vita.

COME VIENE TRATTATA LA PSORIASI DELLE UNGHIE?

La psoriasi delle unghie è una patologia cronica e recidivante, quindi, è difficile ottenere una vera e propria guarigione, ma è possibile ridurre il fastidio ed evitare peggioramenti grazie a terapie topiche e sistemiche.

I trattamenti terapeutici vengono scelti in base alla gravità della patologia e dipendono dalla presenza o meno di altre forme di psoriasi.

Nel caso in cui il paziente presenti unicamente un coinvolgimento delle unghie di forma lieve, viene preferita la terapia topica che consiste nell’impiego di preparazioni farmaceutiche da applicare direttamente sulle unghie.

Nel management della malattia è importante informare il paziente di evitare ulteriori traumi alle unghie onde evitare l’insorgenza di recidive. La manicure e la pulizia delle unghie devono essere eseguite con cautela senza traumatizzare ulteriormente l’iponichio ed il letto ungueale.

Inoltre, va ricordato che l’effetto di qualsiasi trattamento, di solito, non può essere valutato prima di 3-6 mesi, e potrebbe essere necessario un anno o più per raggiungere un miglioramento.

Bibliografia
  • Bardazzi, F. et al. “Nail Psoriasis: An Updated Review and Expert Opinion on Available Treatments, Including Biologics”, Acta Derm Venereol. 2019 May 1;99(6):516-523.
  • Crowley J., Weinberg J., Wu J., et al. “Treatment of nail psoriasis: best practice recommendations from the Medical Board of the National Psoriasis Foundation”, JAMA Dermatol., 2015; 151: 87-94.
  • Haneke E., “Nail psoriasis: clinical features, pathogenesis, differential diagnoses, and management”, Psoriasis: Targets and Therapy, 2017;7 51–63.
  • Jiaravuthisan M.M., et al., “Psoriasis of the nail: anatomy, pathology, clinical presentation, and a review of the literature on therapy”, J Am Acad Dermatol., 2007;57(1):1–27.
  • Pasch M.C., “Nail psoriasis: a review of treatment options”, Drugs, 2016;76(6):675–705.
  • Schons, K.R. et al. “Nail psoriasis: a review of the literature.”, An Bras Dermatol. 2014 Mar-Apr;89(2):312-7.
  • Sobolewski P. et al., “Nail involvement in psoriatic arthritis”, Reumatologia, 2017; 55, 3: 131–135.
  • Ventura A., et al., “New insight into the pathogenesis of nail psoriasis and overview of treatment strategies”, Drug Design, Development and Therapy, 2017;11 2527–253.

Articoli correlati

Psoriasi ungueale