Cos’è la psoriasi pediatrica

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle che colpisce il 2-3,5% della popolazione. In circa 1 caso su 3 l’esordio è in età pediatrica.

Caratteristiche cliniche

Sebbene i bambini presentino le stesse tipologie di psoriasi osservate negli adulti, la psoriasi pediatrica è caratterizzata da una notevole variabilità per ciò che riguarda la durata, il decorso e la gravità dei sintomi. La distribuzione e la morfologia delle lesioni, nonché i sintomi clinici associati possono essere molto differenti nei bambini rispetto a quelli riscontrati nei pazienti adulti (link alla pagina “psoriasi pediatrica-i sintomi). In particolare, le lesioni cutanee nei bambini sono solitamente più sottili, più piccole e meno squamose e le zone più frequentemente interessate sono il cuoio capelluto, il viso e le pieghe cutanee. Tuttavia, va detto che le placche della psoriasi possono svilupparsi su qualsiasi zona della pelle e che solitamente compaiono in modo simmetrico.

Impatto psicologico

La psoriasi pediatrica può comportare conseguenze importanti sulla sfera emozionale e sociale, interferendo con la vita scolastica e le attività sportive. Va, inoltre, considerato il fatto che l’età pediatrica è di per sé caratterizzata da importanti cambiamenti fisici che predispongono i bambini e i ragazzi ad essere particolarmente vulnerabili. In aggiunta, il prurito, soprattutto notturno e la paura di sentirsi esclusi, sono tutti elementi che possono avere un effetto negativo sulla qualità di vita dei bambini con psoriasi.

psoriasi pediatrica

Tutti questi fattori, associati alla sintomatologia della psoriasi, possono avere un profondo impatto psicologico anche nel lungo termine non solo sui piccoli pazienti, ma anche su tutta la famiglia.

Pertanto è importante confrontarsi sempre con uno psicologo per valutare la necessità di un supporto specializzato che aiuti i giovani pazienti a gestire le proprie emozioni, spesso contrastanti e difficili da comprendere per un adulto, per rafforzare la propria autostima.

Se si è genitori di un bambino affetto da psoriasi, è importante:

  • instaurare un dialogo sincero e rispettoso, senza false illusioni, ma volto ad aiutare il bambino a imparare a convivere al meglio con la propria malattia;
  • informare insegnanti e istruttori sportivi, e prepararli così che possano offrire anche loro un sostegno e comprendere eventuali difficoltà;
  • identificare precocemente eventuali episodi di bullismo.
psoriasi in età pediatrica
Bibliografia
  • Pinson R, et al. Psoriasis in children. Psoriasis (Auckl). 2016 Oct 20;6:121-129.
  • Bronckers IM, et al. Psoriasis in Children and Adolescents: Diagnosis, Management and Comorbidities. Paediatr Drugs. 2015 Oct;17(5):373-84.
  • Fortina AB, et al. Treatment of severe psoriasis in children: recommendations of an Italian expert group. Eur J Pediatr. 2017 Oct;176(10):1339-1354.
  • Salman A, et al. Impact of psoriasis in the quality of life of children, adolescents and their families: a cross-sectional study. An Bras Dermatol. 2018 Nov/Dec;93(6):819-823.
  • Osier E, et al. Pediatric Psoriasis Comorbidity Screening Guidelines. JAMA Dermatol. 2017 Jul 1;153(7):698-704.

Articoli correlati

Cos'è la psoriasi pediatrica