psoriasi guarire definitivamente

Comunicazione genitori figli

psoriasi guarire definitivamente

Sii sincero riguardo al decorso della psoriasi e alla cronicità della malattia: la psoriasi non “passerà” da un giorno all’altro, ma si può imparare a tenerla sotto controllo. Fornirgli false speranze significa solo deluderlo a lungo termine.

Le informazioni oneste e chiare fornite con delicatezza e sensibilità sono il miglior esempio che puoi dare a tuo figlio sull’atteggiamento da tenere nei confronti della malattia e su come parlarne ad altri.

Ecco alcuni spunti per comunicare a tuo figlio in modo chiaro e semplice le informazioni di base riguardanti la malattia:

  • Quando hai la psoriasi, significa che la tua pelle sta producendo cellule della pelle più velocemente del normale.
  • Quando hai prurito questo vuol dire che la tua pelle è molto secca e infiammata, per questo è molto importante mettere sempre le creme.
  • La psoriasi non è una malattia contagiosa. Non puoi attaccarla ad altri né prenderla da qualcuno che ce l’ha.
  • La psoriasi è qualcosa con cui sei nato, proprio come sei nato con il tuo colore degli occhi.
  • La psoriasi è una malattia cronica, cioè non guarisce mai definitivamente, a volte va meglio e a volte va peggio: cerchiamo di fare in modo che i periodi in cui va meglio siano il più lunghi possibile.
  • I ricercatori stanno lavorando per determinare la causa esatta della psoriasi e sviluppare metodi migliori per curarla. I ricercatori non lo sanno ancora perché alcune persone hanno la malattia e altre no.
  • Alcune persone potrebbero prenderti in giro o evitarti a causa della psoriasi. Se impari a dare loro spiegazioni chiare sulla malattia gli altri saranno meno spaventati e riuscirai anche a preoccuparti di meno delle loro reazioni.
  • Se ci sono domande che vorresti fare al dottore, annotale per iscritto per non dimenticartele e poi leggile durante la visita.
  • Chiedi aiuto ai tuoi familiari e ai tuoi amici quando ne hai bisogno. Le altre persone vogliono poterti aiutare, ma non sempre sanno come fare.
Bibliografia
  • Manzoni A.P. et al., “Assessing depression and anxiety in the caregivers of pediatric patients with chronic skin disorders”, An Bras Dermatol. 2013 Nov-Dec;88(6):894-9.
  • Martínez-García, Eliseo, et al. “Quality of life in persons living with psoriasis patients.” Journal of the American Academy of Dermatology 71.2 (2014): 302-307.
  • Onselen J.V., “Managing psoriasis in children and young people”, Nurse Prescribing 2013 Vol 11 No 7, 330-336.
  • Salman, Andac, et al. “Impact of psoriasis in the quality of life of children, adolescents and their families: a cross-sectional study.” Anais brasileiros de dermatologia 93.6 (2018): 819-823.
  • Tollefson M.M. et al., “Impact of childhood psoriasis on parents of affected children”, J Am Acad Dermatol. 2017 Feb;76(2):286-289
  • Williams PD, Williams AR, Graff JC, Hanson S, Stanton A, Hafeman C, et al. A community-based intervention for siblings and parents of children with chronic illness or disability: the ISEE study. J Pediatr. 2003;143:386–393

Articoli correlati

Comunicazione genitori figli